venerdì 31 agosto 2012

Architetture bizzarre nel mondo

Dopo pittori, illustratori e fotografi, è arrivato il momento di dare spazio anche agli architetti con una raccolta degli edifici più originali che si possono trovare in giro per il mondo. Ecco una raccolta di quelli che ci hanno maggiormente colpito, con qualche curiosità sulla loro storia.

Photo by Jonathan Moreau
Kansas City Public Library (Missouri). Biblioteca nel cuore di Kansas City nel Missouri dove sono stati coinvolti i cittadini nella scelta dei titoli rappresentativi per i grossi volumi, che ora campeggiano nel parcheggio esterno della libreria a testimoniare il forte desiderio di rinnovamento della città e ad incoraggiare all’utilizzo della Central Library.



Wonderworks (Pigeon Forge, TN, United States). E' un parco educativo e di intrattenimento. Questa costruzione presenta cinque diverse aree da visitare, quali l'area di disastri naturali, uno spazio per esplorare la vita degli astronauti, ecc. Dall'esterno, noi percepiamo che l'edificio è a testa in giù e ci invita ad apprezzare le sue mostre insoliti e gli affascinanti interni.

giovedì 30 agosto 2012

Fargo


"Fargo" è un film dei fratelli Joel ed Ethan Coen diretto nel 1996.
Jerry Lundegaard è un cittadino qualunque. Ha una moglie, un figlio, una bella casa e lavora presso la concessionaria del suocero. Tutto questo però non gli basta e necessita di denaro per mettere in pratica alcuni progetti finanziari; si rivolge quindi a due delinquenti per mettere in atto un'idea a suo parere geniale e fruttuosa: inscenare il rapimento della moglie per chiedere un cospicuo riscatto all'abbiente quanto diffidente suocero. I due sicari si riveleranno fin da subito spietati ma altrettanto ottusi, e lo svolgersi dei fatti prenderà una piega tragica. Entrerà in scena Marge Gunderson, una poliziotta al settimo mese di gravidanza, a investigare su questi macabri avvenimenti ambientati nelle le fredde e desolate terre tra Minnesota e Nord Dakota.

martedì 28 agosto 2012

Marcus Parisini

"Il balzo. Cannis Lupus" - Penna e acquerello, 1997

Marcus Parisini è un pittore e disegnatore italiano, nato a Genova nel 1966. Dopo la maturità d'arte ha studiato architettura a Firenze e belle arti a Milano, e nel 1988 ha lasciato la città per trasferirsi in montagna. Qui dedica parte del tempo alla sua arte, immerso in ciò che più gli da ispirazione: la natura.
Parisini è pittore di professione e insegnante di illustrazione. Ha anche collaborato con alcune riviste e pubblicato vari libri quali "L'anima degli animali", "Il mio caro vecchio lupo", "L'anima degli Indiani", "Creature di Dio" e "La danza degli alberi".

Ho conosciuto questo pittore sfogliando il suo libro "Il mio caro vecchio lupo" che raccoglie alcune sue illustrazioni su queste meravigliose creature, accompagnate da riflessioni e pensieri sull'uomo e la natura. Un libro davvero bellissimo che mi ha aperto al mondo di questo artista, trasmettendo tutta la sua grande passione per l'ambiente e le creature che la popolano.

Roberto Parodi - Controsole


"Controsole" è il secondo libro di Roberto Parodi, un motociclista con la passione per i viaggi a due ruote che ha deciso di mettere le sue emozioni vissute su carta. Pubblicato nel 2011, un anno dopo al suo predecessore "Scheggia".

lunedì 27 agosto 2012

Freedom Writers


"Freedom Writers" è un film del 2007 che racconta la storia vera di Erin Gruwell e della classe 203 della Wilson High School di Long Beach, California.
Dopo i conflitti raziali del 1992 a Los Angeles, il liceo in questione promuove un programma di interazione accogliendo vari ragazzi di etnie diverse. Erin è una neo insegnante a cui viene affidata una classe difficile, fortemente divisa in gruppi e per niente collaborativa dal punto di vista scolastico. Si troverà ad affrontare una realtà che non conosceva e per niente semplice: i suoi alunni provengono da situazioni difficili, con problemi familiari, guerre fra gang, violenza. Il corpo docenti non ha fiducia in questi ragazzi e non intende sprecare risorse con loro. Erin Gruwell sarà l'unica a riconoscere il reale potenziale di questi giovani e a trovare il modo giusto per esprimerlo grazie a metodi educativi diversi e innovativi: parla loro dell'Olocausto, organizza gite, incontri con testimoni che hanno vissuto sulla loro pelle le brutalità del lager e soprattutto incita i ragazzi a scrivere ogni giorno su dei quaderni, per dar loro la possibilità di raccontare la loro storia sulle orme del diario di Anna Frank.

Stieg Larsson - Uomini che odiano le donne


"Uomini che odiano le donne" è il primo libro della famosa trilogia Millennium di Stieg Larsson pubblicata nel 2005 dopo la morte dello scrittore stesso. Un poliziesco che è diventato un vero e proprio caso editoriale da 27 milioni di copie vendute nel 2010.

mercoledì 22 agosto 2012

Il favoloso mondo di Amelie


Il favoloso mondo di Amelie è un film francese del 2001, scritto e diretto dal regista e sceneggiatore Jean-Pierre Jeunet.
Amelie Poulain è una graziosa e ingenua fanciulla che lavora come cameriera al Café des 2 Moulins di Montmartre a Parigi. Con una madre nevrotica e un padre freddo e distaccato, Amelie è cresciuta sola e senza amici, dilettandosi a creare attorno a se un mondo fiabesco popolato da creature immaginare. Un giorno trova casualmente nel suo appartamento una vecchia scatola, contenente i ricordi d'infanzia di un bambino vissuto lì qualche decennio prima. Decide di trovare il suo proprietario per restituirla e, visto il risultato soddisfacente, Amelie si impegna a fare del bene alle persone che le stanno accanto. Nel suo percorso si imbatterà in Nino, un ragazzo introverso e strano, in cui Amelie si riconosce e innamora. Il favoloso mondo di Amelie ci fa capire quanto sia bello rendere felici chi ci sta accanto, ma che è importante anche fare qualcosa per noi stessi.

martedì 21 agosto 2012

Verona

Verona è una città del Veneto riconosciuta per la sua bellezza artistica, costruita nell'arco di duemila anni e che racchiude i vari periodi storici che si sono susseguiti. Ho avuto il piacere di visitarla in una calda giornata di agosto, e ora condivido con voi le foto più rappresentative delle tappe in cui mi sono fermata, con qualche informazione a riguardo. Consiglio di vederla, anche per una passeggiata da fare in giornata: è' una città che ha molto ad offrire, ricca di bellezze soprattutto dal punto di vista architettonico.

Resti di Verona antica

Fiume Adige che attraversa la città

venerdì 17 agosto 2012

Lidia Ravera - Sorelle


Sorelle è un romanzo di Lidia Ravera, scrittrice e giornalista italiana. Tre racconti, tre coppie di sorelle con età e situazioni familiari diverse. Ravera esplora con intensità il sentimento che lega due rami nati dallo stesso albero, regalando tre commoventi storie in cui è impossibile non riconoscersi in almeno una. Tra le prime pagine si legge una breve dedica: "A Mara", l'unica sorella di Lidia morta precocemente prima della stesura di questo libro.

giovedì 16 agosto 2012

Le Iene - Reservoir Dogs


Le Iene (Reservoir Dogs) è un film del 1992, scritto e diretto da Quentin Tarantino e ritenuto uno dei suoi più grandi film. Un lungometraggio di debutto al grande cinema che mostra tutte le principali caratteristiche delle pellicole di Quentin Tarantino.
La trama ha luogo a Los Angeles dove un certo Joe Cabot (Lawrence Tierney) insieme al figlio Eddie il Bello (Chris Penn,) radunano 6 rapinatori professionisti per un colpo presso una gioielleria. Tra loro non si conoscono e vengono usati nomi fittizzi per identificarsi. Il colpo finisce male per colpa di una spia che si trova all'interno dei 6. Il film per lo più si svolge in un capannone, dove i rapinatori sopravvissuti si accaniranno l'un l'altro per capire chi di loro è la talpa.

mercoledì 15 agosto 2012

Michael Schlegel

Godafoss I, Iceland - 2011

Michael Schlegel è un fotografo berlinese nato nel 1987. Non si trovano informazioni riguardo la sua carriera e la sua formazione artistica, ma i suoi scatti parlano da sé. Schlegel ha l'innata capacità di catturare l'essenza di paesaggi sperduti e desolati, dove la natura domina e fa da padrona in tutta la sua magnificenza. Regni incantati e lontani dalla mano dell'uomo e dal cemento delle città, ritratti in un bianco e nero a volte molto contrastato e altre più soffuso. Il tempo si ferma e il silenzio domina in questi scatti che lasciano a bocca aperta davanti alla potenza della natura selvaggia.

domenica 12 agosto 2012

A Dangerous Method


A Dangerous Method è un film del 2011 diretto da David Cronenberg, tratto dall'opera teatrale di Christopher Hampton, e a sua volta tratto dal libro di John Kerr "Un metodo molto pericoloso" del 1993.
La trama si svolge tra Zurigo e Vienna spostandosi poi in America. Narra la nascita della psicoanalisi nel periodo della Prima Guerra Mondiale e i difficili rapporti tra Carl Gustav Jung (Michael Frassbender) e Sigmund Freud (Viggo Mortensen). Uno scenario che fa da sfondo ad una storia d'amore tra la paziente  Sabina Spielrein (Keira Knightley) e il suo medico curante Carl Gustav Jung che cercherà di curare i suoi problemi di schizofrenia e scavare nel suo passato per trovare ciò che la tormenta attraverso il metodo sperimentale di Sigmund Freud.

sabato 11 agosto 2012

Stephen King - Blaze


Uno dei primi racconti di Stephen King, scritto nel 1972 quando ancora firmava i suoi romanzi come Richard Bachman, scoperto e pubblicato solo nel 2007 a distanza di quasi 30 anni dalla nascita. Stephen King scrive nell'introduzione: "Mi parve forte mentre lo scrivevo e mi parve una schifezza mentre lo rilessi". E dopo (lo ripeto un' altra volta perchè sia chiaro) 30 anni di oblio venne ripescato alla Fogler Library del Maine e rivisitato da Stephen King.

giovedì 9 agosto 2012

Il riccio


Il riccio è un film francese girato nel 2009 dalla neo regista Mona Achache, tratto dal bestseller L'eleganza del riccio di Muriel Barbery.
Paloma Josse è una perspicace e acuta ragazzina che vive in un ricco palazzo parigino. Armata di una vecchia cinepresa del padre, documenta tutto ciò che la circonda e progetta di suicidarsi il giorno del suo dodicesimo compleanno, in quanto non vuole finire "come un pesce rosso in una boccia". Renée Michel è la portinaia dello stesso palazzo, vedova e con la sola compagnia del suo grasso gatto Lev, acida e priva di cura per se stessa. Ma in realtà Renée si serve di questa maschera stereotipata per nascondere la sua vera indole: è infatti una persona brillante e intelligente, appassionata di letteratura, cinema e musica. Sarà il nuovo inquilino del palazzo, un raffinato giapponese di nome Kakuro Ozu, a scoprire cosa nasconde l'introversa portinai dietro ai suoi aculei, e a far avvicinare queste due figure femminili così simili.

martedì 7 agosto 2012

Hugo Cabret


Sono gli anni Trenta, Hugo è un ragazzino orfano che vive clandestinamente alla stazione di Montparnasse a Parigi, tra gli ingranaggi degli orologi che mantiene in funzione. E' solo, e tutto ciò che gli rimane è un automa rotto che suo padre orologiaio aveva recuperato, e che insieme stavano tentando di aggiustare prima che il genitore morisse. Nella stazione si imbatte in vari personaggi, dal severo ispettore Gustav (Sasha Baron Cohen) alla brillante Isabelle (Chloë Moretz), una ragazzina che lo aiuterà a scoprire i segreti che si celano dietro all'automa, portando a galla un passato a cui è collegato il padrino della giovane, il burbero negoziante del chiosco dei giocattoli George Mèliès (Ben Kingsley).

lunedì 6 agosto 2012

Douglas Smith



Douglas Smith è un pittore e illustratore di origini newyorkesi. Ha conseguito gli studi in illustrazione alla Rhode Island School of Design, appassionandosi anche a scultura, pittura e incisione. A Boston ha poi avviato la sua carriera come freelance, ottenendo un certo successo lavorando per riviste e giornali locali e occupandosi anche della realizzazione di progetti e disegni per Greenpeace, a sostegno di campagne per la sensibilizzazione. Douglas Smith è poi tornato alla Rhode Island School of Design come insegnante, e ha svolto un'attività didattica anche in altri istituti. Le sue opere sono state selezionate per varie pubblicazioni e hanno ricevuto vari riconoscimenti. Tutt'oggi lavora come illustratore e vive e Peaks Island, al largo della costa del Maine, dove partecipa alla vivace comunità artistica dell'isola.

giovedì 2 agosto 2012

Il Pianista


Il Pianista è un film di Roman Polański del 2002. Racconta la vera storia di Władysław Szpilman, un talentuoso pianista ebreo, durante gli anni della seconda guerra mondiale e dell'occupazione tedesca in Polonia.
Il film apre con le note di un notturno di Chopin, suonate da Władysław Szpilman (interpretato da Adrien Brody) durante una registrazione alla radio dove lavora. L'esibizione si interrompe a causa di varie esplosioni. E' il 1° settembre del 1939 e Varsavia viene invasa: scoppia la seconda guerra mondiale. La popolazione ebrea si ritrova a subire numerose umiliazioni e restrizioni, fino ad essere relegata all'interno di un ghetto. Szpilman e la sua famiglia sono quindi costretti a trasferirvi dentro e a vivere una realtà di miseria, disperazione, povertà e morte. Un incubo che peggiora sempre più.
Il Pianista è una storia di dolore e sopravvivenza, che dimostra come talvolta la propria passione sia l'unica via di fuga in un mondo in completo delirio.

mercoledì 1 agosto 2012

Gabriel Moreno

Rafa
2011

Gabriel Moreno (Baena, Còrdoba, 1973) è un illustratore e pittore spagnolo. Dopo essersi laureato in Belle Arti all'Università di Siviglia, ha cominciato a lavorare presso studi di grafica e design fino a raggiungere un maggiore successo nel 2007, quando viene riconosciuto tra i 20 nuovi talenti da una rivista londinese di arte e grafica. Da allora la sua carriera è stata un decollo, che lo ha portato a lavorare con grandi agenzie e riviste nazionali e internazionali.
La sua arte consiste in una minuziosa ricerca del dettaglio, delle forme sinuose. Lo si può notare dall'accuratezza con cui la matita traccia i lineamenti dei volti e il movimento dei capelli, fluttuanti come se i soggetti  fossero immersi in acqua. Le figure sono principalmente femminili, e vengono rappresentate con gran fascino e sensualità, come fossero delle bellissime dee. A volte i corpi delle figure sono ricoperti da elaborati disegni, che sembrano tatuaggi multicolore.
La sua tecnica prevede principalmente disegni a matita e china, che poi vengono successivamente elaborati a computer. Nei risultati finali si può notare che la traccia del disegno a mano rimane l'elemento predominante, e si riescono a distinguere i segni che compongono l'opera. Prevale il bianco e nero, mentre i colori rimangono un elemento di decoro.
Molto spesso le sue capacità vengono utilizzate da brand anche molto famosi per pubblicizzare i loro prodotti. I risultati sono spettacolari, e personalmente trovo davvero originale e apprezzabile vedere come il disegno possa prendere il posto della fotografia nella comunicazione pubblicitaria dei giorni nostri, come un rimando alle locandine utilizzate circa fino agli anni'60.



Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...