giovedì 30 agosto 2012

Fargo


"Fargo" è un film dei fratelli Joel ed Ethan Coen diretto nel 1996.
Jerry Lundegaard è un cittadino qualunque. Ha una moglie, un figlio, una bella casa e lavora presso la concessionaria del suocero. Tutto questo però non gli basta e necessita di denaro per mettere in pratica alcuni progetti finanziari; si rivolge quindi a due delinquenti per mettere in atto un'idea a suo parere geniale e fruttuosa: inscenare il rapimento della moglie per chiedere un cospicuo riscatto all'abbiente quanto diffidente suocero. I due sicari si riveleranno fin da subito spietati ma altrettanto ottusi, e lo svolgersi dei fatti prenderà una piega tragica. Entrerà in scena Marge Gunderson, una poliziotta al settimo mese di gravidanza, a investigare su questi macabri avvenimenti ambientati nelle le fredde e desolate terre tra Minnesota e Nord Dakota.

Questo film è stato pienamente apprezzato e vanta numerosi riconoscimenti tra cui spiccano il premio come miglior regia al Festival di Cannes e un Oscar come miglior sceneggiatura originale. Il cast annovera talentuosi volti come Steve BuscemiFrances McDormand, eccezionale sia come attrice che come personaggio all'interno della storia, che si è guadagnata un meritatissimo Oscar come miglior attrice protagonista.

Opinione personale. In "Fargo" i fratelli Coen propongono una storia che tra le righe esprime un esempio della stupidità e dell'inutile violenza di cui e capace l'uomo. Guardando questo film per tutto il tempo mi sono soffermata a riflettere su questo pensiero, su cosa sia capace una mente crudele e avida di quattro biglietti da banca, come direbbe Marge. In questo caso le menti in questione sono più di una, e il casino che si viene a creare è bello grande. Per fortuna arriva la già menzionata Marge, la poliziotta che col suo bel pancione si da da fare a sistemare questa assurda vicenda. Un personaggio davvero perspicace che spicca in questa storia di delinquenza e ottusità.
Ora che ho parlato degli aspetti positivi, devo purtroppo confessare che "Fargo" è quello che mi è piaciuto meno tra i film dei fratelli Coen (si intende quelli visti finora). Apprezzo molto il loro stile, a volte più canzonante come in "Fratello, dove sei?", altre più tragico come in "Non è un paese per vecchi". Ma questo film a mio parere è lento nella narrazione e di conseguenza un po' noioso.
Infine, se volete approfondire riguardo la veridicità della storia, consiglio di leggere il paragrafo Tra realtà e finzione su Wikipedia. Non mi espongo a raccontare altro a riguardo, per non anticipare nulla in caso non l'abbiate ancora visto, comunque è interessante come approfondimento e anche per conoscere meglio questi due grandi cineasti.

Informazioni generali. Titolo originale: Fargo. Paese: Stati Uniti. Anno: 1996. Durata: 98 min. Genere: drammatico, poliziesco. Regia: Joel Coen. Soggetto e sceneggiatura: Joel ed Ethan Coen. Produttore: Ethan Coen.

Attori principali. Frances McDormand: Marge Gunderson. William H. Macy: Jerry Lundegaard. Steve Buscemi: Carl Showalter. Peter Stormare: Gaear Grimsrud. Kristin Rudrüd: Jean Lundegaard. Harve Presnell: Wade Gustafson. Tony Denman: Scotty Lundegaard.

Consigliato: non è male ma a mio parere ci sono film molto più interessanti dei fratelli Coen.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...