lunedì 27 agosto 2012

Stieg Larsson - Uomini che odiano le donne


"Uomini che odiano le donne" è il primo libro della famosa trilogia Millennium di Stieg Larsson pubblicata nel 2005 dopo la morte dello scrittore stesso. Un poliziesco che è diventato un vero e proprio caso editoriale da 27 milioni di copie vendute nel 2010.



Michael Blomkvist è un giornalista economico a capo (insieme ad Erika Berger) della rivista Millennium. Purtroppo un articolo accusatore contro il potente finanziere Hans Erik Wennerstrom lo porterà in tribunale e perderà la causa. Decide così di dimettersi da direttore responsabile della rivista e di prendersi una pausa. Nel frattempo viene contattato da Henrik Vanger che gli affida l'incarico di scoprire il mistero sulla scomparsa di sua nipote Harriet, assassinata da un membro della stessa famiglia 40 anni prima, in cambio Henrik gli fornirà il materiale necessario per incastrare Hans Erik Wennerstrom. La storia ha come altro protagonista Lisbeth Salander, una giovane ricercatrice con notevoli abilità di hacker e un difficile passato alle spalle, che aiuterà Michael Blomkvist a risolvere il caso della ragazza scomparsa.

Opinione personale. Una buona saga che vi terrà ben impegnati visto che si trattano di più di 600 pagine a libro. Il primo è piacevole alla lettura senza essere troppo descrittivo. Andatura moderata nella prima parte per preparare il lettore ad una più interessante e movimentata seconda parte. Personalmente l'ho trovato davvero un buon libro. Ero partito col timore che lo scrittore (da ex giornalista) avesse una scrittura troppo descrittiva e impersonale. Ho capito che i pregiudizi non servono davvero a niente soprattutto quando si parla di libri, perchè questa è una vera delizia per la lettura. Mi sono purtroppo tolto il gusto del mistero avendo visto prima il film di David Fincher, sapendo che è un fattore importantissimo per un giallo. Tuttavia si tratta di un bel libro in tutti i suoi aspetti quindi è stato in ogni caso una piacevole lettura. L'adattamento cinematografico di David Fincher è stato a mio parere davvero molto buono, sia per i paesaggi freddi di una Svezia in pieno inverno, sia per la caratterizzazione dei personaggi. Infatti, più che per la trama, questo libro vanta di aver creato un personaggio tanto complesso quanto straordinario, ovvero Lisbeth Salander. Protagonista che dimostra una personalità sfacettatissima e un carattere davvero distinto che fa di lei uno dei protagonisti più amati della letteratura, non necessariamente poliziesca.

Dettagli. Titolo: Uomini che odiano le donne. Autore: Stieg Larsson. Genere: Poloziesco. Editore italiano: Marsilio. Pagine: 676. Prezzo: €18,28.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...