lunedì 1 ottobre 2012

Carlos Ruiz Zafòn - Marina



"Marina" è un romanzo di Carlos Ruiz Zafòn scritto e pubblicato nel 1999 in Spagna, mentre in Italia è arrivato solo 10 anni dopo, nel 2009. Questo romanzo segna il passaggio dell'autore dalla narrativa per ragazzi ai romanzi per adulti. Ambientato verso la fine degli anni '70 in una macabra Barcellona che ancora sente il peso della seconda guerra mondiale. Oscar Drai è un adolescente quindicenne che ha l'abitudine di scappare dal cupo convento che lo ospita per girare le strade della città. Un giorno s'intrufola in una vecchia e maestosa casa attratto dalla melodia di un grammofono, fugge con la paura di essere scoperto portando con se un orologio  trovato li per caso. Il giorno seguente, pentito dell'accaduto, decide di restituirlo porgendo le sue scuse, e conoscerà così il proprietario della villetta, Gèrman Blau, e la figlia Marina, per la quale proverà un forte sentimento. Insieme cercheranno di scoprire un mistero e fare luce su una macabra storia avvenuta anni prima, durante la seconda guerra mondiale.


Opinione personale. Marina è stato il primo romanzo che ho letto di questo autore, trovato per caso in biblioteca nel periodo in cui Zafon stava guadagnando successo con l'"Ombra del vento". Senza troppe aspettative, giusto perchè in quel periodo non avevo nulla da leggere, l'ho preso in prestito e mi son trovato tra le mani un bellissimo libro, con delle poetiche descrizioni di una Barcellona macabra che Tim Burton riuscirebbe facilmente a trasporre al cinema. Una storia affascinante che parla di un amore giovane e innocente, che fa da sfondo ad un mistero che trasporta il racconto verso il genere horror. Popolato da personaggi che vivono attraverso l'autore e che diventeranno una sua caratteristica letteraria, nel corso dei suoi successivi romanzi. Personalmente l'ho apprezzato, addirittura più dell'"Ombra del vento"; sarà che ci ho trovato una storia più originale, o sarà per quel tocco horror che non ritroveremo nelle sue opere future. A mio parere si tratta di un'opera sottovalutata, non tanto per la scrittura (che effettivamente nuoce in alcune parti probabilmente dovuto all'inesperienza) ma per la storia che non si annaspa cercando un tema apprezzabile dalla maggior parte dei lettori. Molti che seguono più da vicino questo autore ritengono che sia solo uno dei primi libri che non merita troppa considerazione, più che altro un tentativo malriuscito. A mio parere invece è un romanzo che vuole semplicemente raccontarsi con i suoi pregi e difetti, con colpi di scena a volte amari, ma che senz'altro vi faranno passare ore piacevoli. Un'autore alle prime armi che ancora è libero di scrivere ciò che vuole senza deludere le aspettative dei lettori.

Dettagli. Titolo:  Marina . Autore: Carlos Ruiz Zafòn  Genere: Romanzo. Editore italiano: Mondadori. Pagine: 310. Prezzo: €13.

Consigliato: Si.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...